Ftse Mib: entra Nexi ed esce Banca Generali

borsa italiana

Nexi entra a far parte da oggi nell’indice Ftse Mib. La società fintech attiva nell’offerta di servizi e infrastrutture digitali a banche, aziende, istituzioni e pubblica amministrazione prende il posto di Banca Generali che esce invece dal paniere delle blue chip quotate a Piazza Affari.

Dal debutto sul listino milanese, avvenuto lo scorso 16 aprile, il titolo Nexi ha messo a segno un rialzo del +8,65%. Al momento Nexi segna un incremento del +0,61% contro un ribasso del -1,24% di Banca Generali.

Dal segnalare inoltre oggi una serie di stacchi di cedole per dividendi: Exor, Hera, Poste Italiane, Snam (saldo), Telecom Italia (TIM), Terna (saldo). Una situazione che contribuisce ad appesantire l’indice Ftsse Mib che attualmente lascia sul campo lo 0,18%.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*