Ftse Mib, ora premia di più un trading intraday che di posizione

Il FtseMib ha disegnato una candela black spinning top che prosegue il violento ribasso che ha condotto a una perdita del  11.26% nelle ultime cinque sedute. Dopo aver ignorato completamente il Coronavirus nelle prime tre settimane di febbraio, i mercati tornano con i piedi per terra: e lo fanno con molta violenza seguendo il detto per cui si sale per le scale e si scende con l’ascensore.

Basti pensare che nella sola seduta di lunedì 24, il Ftse Mib ha perso in poche ore tutto il guadagno faticosamente accumulato nell’intero 2020. Il ribasso è proseguito anche nelle successive, intervallato dal “rimbalzo del gatto morto” di mercoledì, portando il bilancio annuale in profondo rosso (-6.48%).

Fa specie vedere titoli solidi del calibro di Eni che perdono un quindi del loro valore (-19,41%) nei primi due mesi dell’anno così come Salvatore Ferragamo -23,79% Saipem -21,6% Juventus -21,41% Bper Banca -19,72%, Tenaris -18,73%. Fra i titoli migliori solo due azioni registrano rialzi double digit: Ubi Banca +27,64% e Nexi +17,51%.

Operativamente in questa fase di mercato così volatile premia di più un trading intraday piuttosto che di posizione. Non a caso  a febbraio l’operatività veloce ha pagato, come descritto in questo articolo.

Tra i titoli interessanti in ottica di breve termine segnaliamo:

STM che disegna un interessante Ooops rialzista che spesso anticipa una reaizone degli acquirenti.

Amplifon che disegna unacandela Long white che esplode nei volumi: scambiate oltre 2.2 milioni di azioni (ovvero la quantità più elevata dal 20 settembre 2018). Possibile che il minimo a 23.7 euro sia un importante bottom di periodo.

Volumi esplosivi anche per CNH Industrial (i più alti delle ultime 400 sedute). Il titolo mostra grande forza relativa disegnando la quarta white candle consecutiva in un contesto così complicato. Ci attendiamo un tentativo di rimbalzo da questi livelli.

Tenaris dopo aver toccato i minimi degli ultimi 11 anni mostra interessanti segnali di reazione.  La conferma del segnale (con il ritorno sopra 8.3€) potrebbe innescare un veloce rimbalzo.

Buzzi Unicem riconosce il supporto in area 18.75 euro disegnando una interessante candela Long white.

A cura di Pietro di Lorenzowww.sostrader.it

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*