Fib, pattern Doji per arrestare la discesa

fib logo

Il mercato azionario italiano sembra aver arrestato la propria fase discendente. Nonostante gli evidenti segni di debolezza, nelle ultime sedute il Future sull’indice FTSE/MIB ha realizzato due pattern identici, denominati Doji, indicanti une periodo di lateralità ed incertezza. Se si aggiunge il fatto che nella giornata appena conclusa è stata effettuata anche una configurazione a V rialzista, i presupposti per un rimbalzo di breve del mercato ci sono tutti.

Pertanto, se il recupero dell’indice italiano dovesse proseguire, è possibile rivedere quota 21.205 prima e successivamente 21.390, preludio all’attacco dell’importante resistenza posta sul livello 21.500. Rimane comunque da segnalare che l’oscillatore RSI si trova ancora decisamente in una fase “ipercomprato”.

I segnali di trading sul Fib

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 21.120 con target nell’intorno di 21.300 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 21.000 con obiettivo molto vicino al livello 20.795.


L’andamento di breve termine del Future FTSE/MIB

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*