Global Index Portfolio, da inizio anno la performance sale al +5,86%

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

Il mese di settembre si è concluso con il segno positivo per il portafoglio Global Index (0,11%), anche se la performance poteva essere di molto superiore se non ci fosse stata questa recentissima decisione del Governo Italiano che ha penalizzato notevolmente la componente azionaria, soprattutto quella relativa all’indice FTSE/MIB. Da inizio anno, in ogni caso, la performance è del +5,86 per cento.

La scelta di elevare la soglia del rapporto Deficit/PIL per il 2019 al 2,4% non è stata accolta favorevolmente dai mercati, che invece avrebbero preferito un livello inferiore al 2%.

L’andamento del portafoglio, comunque, rimane assolutamente in linea con il benchmark in termini di rendimento, ma si distingue qualitativamente per la minore rischiosità (1,30% rispetto al 3,45%).

Per ottobre ci attendiamo un aumento della volatilità, per cui manterremo limitata l’esposizione sul mercato azionario, così come abbasseremo quella obbligazionaria in previsione di un generalizzato aumento dei tassi di interesse (o termine del QE). In una parola, “Cash is King”.

Dal 1° gennaio 2015 la performance complessiva del portafoglio è del +30,85%, con una volaitlità dell’1,30% e un max drawdown mensile del 3.63 per cento.

Per informazioni visita la pagina dedicata oppure scrivi a: info@finanzaoperativa.com

Strategy Report

Equity Line

Performance Mensili

Asset Allocation

Share this post: