I Buy di oggi da Anima a Unipol

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

buy

Per gli analisti di Equita valgono un buy Aquafil con target price di 14,50 euro (risultati trimestrali migliori delle stime), Atlantia con prezzo obiettivo di 31,50 euro dopo che l’offerta congiunta del gruppo Acs/Hochtief e il gruppo italiano su Abertis si è conclusa con un’adesione dell’86%del capitale, Cairo Communication con target di 4,70 euro (oggi la trimestrale), Cnh Industrial con fair value di 13,40 euro in scia positivo al andamento degli ordini registrato nel primo trimestre, Enav con target price di 5 euro dopo la trimestrale, Eni con target di 17,50 euro (rinviato al 20 giugno il processo sulle presunte tangenti in Nigeria), Erg con prezzo obiettivo di 20 euro anche in questo caso dopo i conti del primo trimestre, Fila con fair value di 21,90 euro in vista della trimestrale in calendario oggi, Pirelli & C. con target di 8,50 euro dopo i conti del primo quarter in linea con le stime e Saras con obiettivo di 2,30 euro (primo trimestre in linea con il consensus).

Proseguendo, Banca Imi assegna un buy ad Anima con target di 6,80 euro dopo la trimestrale migliore del consensus, Banca Finnat con obiettivo di 0,70 euro anche in questo caso dopo i risultati del primo quarter, Carraro con prezzo obiettivo di 5,10 euro sempre dopo i risultati del primo trimestre, Cairo Communication con target di 4,80 euro, Gamenet con obiettivo di 11,20 euro in vista della trimestrale in calendario oggi, Esprinet con fair value di 6,80 euro dopo la trimestrale, Pirelli & C. con target di 8,80 euro, Prysmian con obiettivo di 32,20 euro dopo l’ok dell’Antitrust all’acquisizione di General Cable e Unipol con fair value di 5,60 euro, alzato dai precedenti 5 euro dopo la trimestrale.

Ancora, Banca Akros valuta buy Banca Mps con target price di 3,80 euro, alzato dai precedenti 3,40 euro in scia all’annuncio che Cerved e Quaestio hanno completato l’acquisizione della piattaforma di Npl dell’istituto, Carraro con prezzo obiettivo di 5,80 euro dopo i risultati del primo trimestre, Fila con fair value di 20,40 euro in vista della trimestrale in calendario oggi, Fincantieri con target di 1,65 euro dopo l’annuncio di un nuovo contratto da 320 mln di euro, Gamenet con obiettivo di 12 euro in vista della trimestrale in calendario oggi, Leonardo con fair value di 12,25 euro in vista di una nuova possibile cooperazione militare tra India e Italia dopo otto anni di stop, Sias con target price di 17 euro in vista della trimestrale che sarà pubblicata oggi e Tamburi Investment Partners (Tip) con prezzo obiettivo di 5,90 euro dopo la trimestrale pubblicata ieri.

Sempre per Banca Akros valgono inoltre un accumulate Anima con target di 7 euro dopo la trimestrale migliore del consensus, Biesse con obiettivo di 49,70 euro in scia a una guidance basata su “solidi” ordinativi, Emak con fair value di 1,80 euro in vista dei risultati del primo quarter che saranno diffusi oggi, Enav con target price di 5 euro, alzati dai precedenti 4,90 euro dopo la trimestrale, Erg con prezzo obiettivo di 20 euro anche in questo caso dopo i conti del primo trimestre, Exprivia con fair value di 1,80 euro dopo i risultati, Mediaset con target di 3,55 euro (oggi la trimestrale) e Openjobmetis con obiettivo di 15 euro (oggi la trimestrale).

Integrae Sim assegna un buy a Finlogic con target di 7,60 euro dopo la trimestrale.

Infine, per Mediobanca sono outperform Anima Holding (con target a 7 euro), Saras (con prezzo obbiettivo 2.20), Gima TT (TP 19.90), Pirelli (TP 8) dopo i conti; Cairo Communication (target 4,75), Mondadori (TP 2.40), Tecnoinvestimenti (TP 8), Telecom Italia (TP 1.30)  in vista dei conti in uscita oggi; Cerved (TP 12.20) in scia alla prossima acquisizione di Juliet; Mediaset (TP 4.34) di cui si attendono i conti e il lancio del nuovo canale Focus che rimpiazzerà Italia 2 sul 35 (Italia 2 verrà spostato sul 120); Prysmian (TP 29.20) dopo il via libera dell’Antitrust all’acquisizione di General Cable; Unipol Gruppo (TP 4,88) che ha siglato una partnership con Banca Sistema sul business del factoring.

 

Share this post: