I Buy di oggi da Autogrill a Unipol

buy

Per gli analisti di Banca Imi vangono un buy Avio con target price di 16,60 euro dopo un roadshow del gruppo a New York, Banco BPM con prezzo obiettivo di 2,80 euro in scia ai risultati trimestrali, Enel con fair value di 5,70 euro dopo la conferma della guidance, Juventus FC con target di 1,40 euro (vendita dei diritti di Sturaro al Genoa per 16,5 mln di euro), Lu-Ve con obiettivo di 15,20 euro (gli ordinativi backlog per quest’anno sono in linea con la crescita registrata lo scorso anno), Prysmian con fair value di 22,20 euro in scia all’annuncio di un importante progetto a Washington, Telecom Italia con target di 0,61 euro (TIM e Open Fiber hanno creato un tavolo di discussione in cui valuteranno tutte le opzioni possibili per avviare una cooperazione reciproca sulla rete), Unicredit con obiettivo di 15,40 euro in scia ai risultati trimestrali e Unipol con fair value di 4,90 euro (in vista dell’annuncio del probabile deal Unipol BancaBper).

Proseguendo, Banca Akros assegna un buy ad Autogrill con target price di 12 euro (risultati preliminari 2018 in linea con il consensus) e CNH Industrial con prezzo obiettivo di 12,60 euro in scia alla trimestrale con “buoni” risultati e una guidance con pontenziale upside per il valore del gruppo. Giudizio inoltre accumulate per Banca Farmafactoring con fair value di 5,70 euro in vista dei risultati in calendario oggi, Banca Generali con target di 23,50 euro nonostante i risultati trimestrali leggermente inferiori alle attese, Buzzi Unicem con obiettivo di 23 euro (trimestrale leggermente migliore delle stime), Mediobanca con fair value di 10 euro in scia a dati trimestrali migliori del consensus e Unicredit con obiettivo di 14,50 euro.

Ancora, Integrae Sim valuta buy Circle con target di 4,10 euro, Citigroup assegna un buy a Enel con obiettivo di 5,80 euro e Jefferies e Ubs giudicano buy Unicredit con fair value rispettivi a 16 e 15 euro.