I Buy di oggi da Autostrada TO-MI a Ferrari

BUY

Per gli analisti di Equita Sim valgono un buy Autostrada TO-MI con prezzo obiettivo di 28 euro in scia al collocamento di bond per 550 mln di euro all’1,752% da parte di Sias, una notizia positiva per il gruppo Gavio, Cairo Communication con target price di 5 euro dopo che Urbano Cairo ha sottolineato di essere soddisfatto della raccolta pubblicitaria per il gruppo Rcs nel 2017, che risulta in leggera crescita, mentre l’inizio 2018 di profila “discreto” e Telecom Italia con fair value di 1,06 euro (Vivendi supporta la separazione societaria della rete).

Proseguendo, Banca Imi assegna un buy a Eni con obiettivo di 17,50 euro (il giacimento egiziano Zohr inizierà a essere produttivo già a partire dalla fine del 2018, un anno prima circa delle previsioni), Ferrari con target di 121 euro in vista dei risultati trimestrali in calendario oggi, Rcs Mediagroup con obiettivo di 1,55 euroTerniEnergia con target di 1,15 euro in scia a un nuovo contratto per la sussidiaria Softeco Sismat. Giudizio add inoltre per Amplifon con prezzo obiettivo di 10,90 euro in scia all’accordo con il Fisco italiano, Interpump con fair value di 33 euro dopo un roadshow del gruppo e Sias con target price di 17,10 euro.

Ancora, Mediobanca valuta outperform Acea con prezzo obiettivo di 17,50 euro in vista della possibile emissione di un bond da 800 mln di euro, Amplifon con obiettivo di 14,50 euro, Autogrill con target price di 13,60 euro in scia ai dati sulla ristorazione negli Stati Uniti relativi allo scorso dicembre, Cnh Industrial con fair value di 12 euro dopo l’annuncio di una partnership con Microsoft, Ferrari con target di 109 euro, Mediaset con obiettivo di 3,76 euro (Puyfontaine supporta l’ipotesi di una separazione della rete), Prima Industrie con target di 39 euro in scia ai dati relativi all’espansione del settore manifatturiero cinese a gennaio e Tecnoinvestimenti con obiettivo di 7 euro in scia ai risultati trimestrali diffusi ieri.     G.R.