I Buy di oggi da doBank a StM

BUY

Equita assegna un buy a Cairo Communication con target price di 4,50 euro in scia alla conferma delle stime sull’Ebitda 2018 e al migliormento di quelle relative al 2019 del 9% principalmente grazie a La7, Coima Res con prezzo obiettivo di 9,20 euro dopo la lettera agli investitori de fondatore e ceo Manfredi Catella in cui sottolinea tra gli elementi principali di attrattività del gruppo tra cui l’acquisizione del Pavillion e successiva stipula di un contratto di affitto con Ibm al 7.2% di rendimento a Milano e la cessione di EurCenter a Roma a un premio del 13% sul prezzo di acquisto e l’incremento del NAV del 14%, Erg con fair value di 20,60 euro (siglato project finance per parco da 21.6 MW in Germania), Iren con target di 2,80 euro (il comune di Genova sale del 2.5%), Saipem con obiettivo di 5,10 euro in vista di un prossimo accordo con Novatek per il progetto Artic LNG 2 da oltre un mld di euro ed StM con fair value di 20 euro (La UE ha approvato un piano da 1,75 mld di euro di sovvenzioni pubbliche per ricerca e sviluppo nel settore della microelettronica).

Proseguendo, Banca Imi valuta buy Banca Ifis con target price di 27,10 euro (i parlamentari dell’Unione europea e i governi dei paesi membri hanno raggiunto un accordo politico sulle regole per gli accantonamenti a fronte di sofferenze creditizie), Guala Closures con prezzo obiettivo di 12,30 euro (il cda proporrà all’assemblea degli azionisti un buyback per un massimo di 2 mln di azioni ordinarie), Iren con fair value di 3 euro, Piaggio con target di 2,60 euro in vista di possibili incentivi da parte del goveno italiano per l’acquisto di scooter elettrici, Saipem con obiettivo di 5,90 euro e Telecom Italia con fair value sotto revisione (il gruppo convocherà due consigli il 21 dicembre e il 14 gennaio per decidere sulla convocazione dell’assemblea richiesta da Vivendi per votare la rimozione di cinque consiglieri e la nomina di altri cinque scelti dal gruppo francese).

Ancora, Mediobanca giudica outperform Azimut con target price di 15,20 euro nonostante l’annuncio delle dimissione del ceo Albarelli, Iren con prezzo obiettivo di 2,80 euro, Piaggio con target di 2,50 euro, Telecom Italia con fair value di 0,93 euro e Tinexta con target di 8,60 euro (riorganizzazione di Visura e delle sue sussidiarie).

Infine, Banca Akros assegna un buy a doBank con target di 12,50 euro in scia alla sigla di un accordo con Carige in merito agli Npl del gruppo ligure, Iren con fair value di 2,60 euro, Piaggio con target di 3,10 euro e Saipem con obiettivo di 6,40 euro. Giudizio accumulate inoltre per Exprivia con obiettivo di 1,654 euro, abbassato però dai precedenti 1,80 euro a causa del profit warning sui risultati del 2018 ed Fca con fair value di 20 euro in scia al cambiamento della normativa che sarà a breve introdotta dal governo italiano relativa agli incentivi all’acquisto delle auto meno inquinanti.