I Buy di oggi da Gamenet a Unieuro

BUY

Per gli analisti di Equita valgono un buy Gamenet ed Igt con target price rispettivamente di 11,60 euro e 22 euro (al nuovo aumento del prelievo fiscale sui giochi gli operatori del settore hanno accelerato nell’introduzione dei giochi a minore pay-out per assorbire l’impatto), Telecom Italia con prezzo obiettivo di 0,55 euro (l’AGCOM ha pubblica un documento sull’analisi del mercato della rete fissa e sulla proposta di separazione della rete fissa di TIM) e Zignago Vetro con fair value di 9,80 euro (il settore dei contenitori di vetro ha forti potenzialità e sta crescendo del +3% all’anno anche grazie alla riduzione dell`utilizzo della plastica per ragioni ambientali).

Ancora, Banca Imi assegna un buyGamenet con target di 13,90 euro e a Telecom Italia con obiettivo di 0,76 euro.

Proseguendo, Mediobanca valuta outperform Banca Generali con fair value di 24 euro in scia all’intenzione del management di espandersi nel settore del Fintech, Enel con prezzo obiettivo di 5,40 euro (già installate 130 delle 200 colonnine di ricarica annunciate in Italia e Austria), Eni con target price di 21 euro nonostante la nuova proposta di sospensione dell’attività di esplorazione in Italia, Iren con fair value di 2,80 euro (il Comune di Torino sta considerando di votare a favore di un nuovo patto degli azionisti) e Telecom Italia con obiettivo di 0,93 euro.

Infine, Banca Akros giudica buy Gamenet con target di 11 euro, Telecom Italia con fair value di 0,77 euro (abbassato però dai precedenti 0,90 euro) e Unieuro con obiettivo di 18 euro in scia alla presentazione del nuovo centro logistico. Giudizio accumulate inoltre per Fincantieri con target di 1,65 euro nonostante le critiche del governo italiano al modus operandi della Francia e i rischi di ripercussioni sull’affaire Chantiers de l’Atlantique e Luxottica con obiettivo di 59 euro (Essilorluxottica al 59% del capitale di Luxottica).