Il Dax "rivede" area 10.500: superato ieri il quarto target al rialzo

DAX

Il future sul Dax scadenza dicembre prova il rimbalzo. Agevolto dall’ennesima non-mossa della Fed, infatti, il derivato ha disegnato una candela bianca che per ora ha rionfermato la validità della soglia dei 10.400 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 10.442, il derivato è risalito fino a 10.526, quindi è ripiombato a 10.393 attestandosi alle 21 in area 10.480 punti. Il ritorno al di sopra di 10.450 punti ha quindi fatto scattare i long e portato al raggiungimento del quarto target al rialzo a 10.520 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute flette e passa ora a 10.529 punti funzionando ora da resistenza dinamica, mentre lo Stocastico rimbalza con decisione dalla zona di ipervenduto e crossa la propria trigger line.
Dal punto di vista tecnico, la tenuta di area 10.450 rimane quindi un segnale importante per il future: oltre, target a 10.465, 10.480 e 10.500 punti. Infine a 10.520, 10.540 e 10.555 punti. Per contro, la violazione di 10.380 riaprirebbe spazi di flessione in direzione di 10.360, 10.340, 10.320 e 10300; quindi a 10.280, 10.265, 10.250, 10.235, 10.220 e 10.200; poi a 10.180, 10.160, 10.145, 10.130, 1.115 e 10.100; poi 10.080, 10.060, 10.040, 10.020 e 10.000; quindi a 9.985, 9.960, 9.940, 9.920 e 9.900 punti; poi 9.885, 9.860, 9.840, 9.820 e 9.800; e ancora a 9.780, 9.760, 9.740, 9.720 e 9.700 punti.   M.M.
ger30dec16daily