Il Dax sprofonda fino a 9.810 punti

DAX

Quinta candela nera consecutiva per il future sul Dax che ieri, dopo un avvio a 9.963 e un massimo intraday a 10.039, ha ricominciato una profonda discesa che ha portato i corsi fino a 9.810; poi, dopo un tentativo di rimbalzo, il ritorno sotto 10.000 e il close in area 9.850 punti. La media mobile a 21 passa ora a 10.541. Stocastico ora in caduta libera e già netamente in ipervenduto.
Dal punto di vista tecnico, lo scenario rimane ovviamente ancora ribassista. Il ritorno al di sopra di quota 9.900 rappresenterebbe un primo segnale per il future, che troverebbe i successivi obiettivi rialzisti a 9.915, 9.930, 9.950, 9.970, 9.985 e 10.000; poi eventualmente 10.025, 10.040, 10.060, 10.080 e 10.100; infine a 10.115, 10.130, 10.145, 10.160, 10.180 e 10.200 punti. Per contro, il ritorno al di sotto di 9.800, riaprirebbe spazi di discesa in direzione di 9.780, 9.760, 9.740, 9.720 e 9.700 punti. Poi 9.680, 9.665, 9.650, 9.630, 9.615 e 9.600 punti. M.M.
Ger30Mar16Daily