Il Fib fa capolino oltre quota 23.000

fib logo

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib, ha archiviato la seduta ancora una volta al di sotto della resistenza statica di breve termine posta a 23.000 punti, benchè nel corso della giornata abbia segnato un massimo a quota 23.090. Prosegue così il movimento lalterale intrapreso dai corsi nella seconda settimana di marzo. Una dinamica che potrebbe però essere superata visto l’irripidimento di tutti i principali indicatori e oscillatori tecnici e l’aumento degli scambi giornalieri. Operativamente, oltre la soglia dei 23.000 punti i target successivi sono individuabili a 23.250 prima e in zona 23.750/800 poi. Per contro, se il derivato sarà per l’ennesima volta respinto da quota 23.000, per i corsi si profilerebbe  una correzione verso 22.680, dove al momento transita la media mobile a 21 sedute.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib