Il Fib prova un timido rimbalzo

fib logo

Confermata la tenuta del supporto in area 22.625, minimo intraday di venerdì scorso, il Fib, il future sull’indice Ftse Mib,ha beneficiato di un mini (almeno per ora) rimbalzo tecnico che ha riportato i corsi a ridosso della soglia dei 23.000 punti e, soprattutto della media mobile a 21 giorni, al momento passante per quota 23.035. Livello quest’ultimo il cui superamento diventa quindi cruciale per poter comprendere se il derivato avrà davvero la forza per allungare ulteriormente il passo oppure se si tratta solamente di un falso segnale. Operativamente, oltre 23.035 i target successivi sono individuabili a 23.250 prima e poi in zona 23.210/23.250. Per contro, l’eventuale cedimento del sostegno a 22.625 favorirebbe una correzione del future verso 22.500 prima e a ridosso di quota 22.250 in seguito.      G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo
Fib