Il Fib rimbalza dal supporto statico e dinamico

fib logo

La tenuta del supporto statico di breve termine e dinamico di medio periodo coincidenti ora a 22.000 punti ha permesso al Fib, il future sull’indice Ftse/Mib, di proseguire nell’uptrend intrapreso dal derivato a partire da inizio maggio. Attenzione però per le prossime sedute all’ipercomprato che caratterizza al momento il posizionamento dei principali indicatori e oscillatori tecnici.

I segnali di trading sul Fib

Dal punto di vista operativo, i prossimi obiettivi tecnici sono individuabili in prima battuta a quota 22.500 e poi, eventualmente, nell’area compresa tra 22.750 e 22.800. Per contro, nell’ipotesi in cui il future dovesse scivolare al di sotto della soglia dei 22.000 punti, al ribasso i prossimi target diventerebbero 21.760 prima e 21.400 in seguito.     G.R.

Il trend del fib

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*