Il Fib torna a incrociare al ribasso la media mobile a 21 sedute

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

fib logo

Il mancato superamento della resistenza tecnica e soglia psicologica dei 22.000 punti ha riportato oggi il il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, a incrociare al ribasso a 21.780 punti la media mobile a 21 sedute e a violare, allo stesso livello, il supporto dinamico ascendente che da inizio luglio sostiene i corsi.

Opeativamente questo scenario, complice l’ancora ampia distanza dalla zona di ipervenduto dei principali indicatori, favorisce un’ulteriore discesa dei corsi. E in quest’ottica i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta a 21.400 e poi in zona 21.000.

Per contro, nell’ipotesi in cui il derivato dovesse riuscire a confermare il sorpasso della soglia tecnica e psicologica dei 22.000 punti si prospetterebbe un nuovo allungo con obiettivi in prima battuta a quota 22.350, in seguito, dopo a 22.500 e ancora, dopo una probabile pausa laterale di consolidamento, in area 22.855/23.000.            G.R.

 

Share this post: