Il Fib torna a muoversi in un trading range

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

fib logo

Fib in stand by a ridosso di quota 20.800 dopo la breve escursione intraday di ieri oltre la soglia tecnica e psicologica di 21.000 punti. Nel dettaglio, nelòla seduta odierna il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre ha prima testato a quota 20.620 la media mobile a 21 giorni per poi tornare a muoversi a ridosso della resistenza statica e limite superiore della fascia di oscillazione laterale all’interno del quale si muovono i corsi da metà agosto (con supporto a quota 20.200).

Operativamente, l’eventuale discesa al di sotto della suddetta media mobile potrebbe trovare un valido livello di supporto a quota 20.500, dove transita la trendline ascendente di breve termine e dal quale tentare un rimbalzo verso la soglia dei 21.000 punti. In caso contrario, per il derivato si profilerebbe un ritracciamento fino a 20.200 in prima battuta e poi al di sotto della soglia psicologica posta a quota 20.000.     G.R.

Share this post: