Il mais torna a scoppiettare al Cbot. I prossimi target e gli Etc a Piazza Affari

L’ultimo report del Dipartimento dell’Agricoltura Usa (Usda) in cui si prospetta un calo dei terreni dedicati alla coltivazione del mais ha rapidamente riportato sugli scudi il relativo  corn future con scadenza settembre quotato al Chicago Board of Trade. Nel dettaglio, dopo aver testato il supporto statico di breve termine a 315,70 centisimi di dollaro per bushel, i corsi hanno beneficiato di un rimbalzo proseguito con l’incrocio al rialzo a quota 328 della media mobile a 50 sedute e in area 332 dell’analoga media a 21 giorni superando poi anche la resistenza statica di medio periodo in zona 350.

I prossimi target tecnici del granoturco

Dal punto di vista operativo, eventualmente dopo un’auspicabile movimento laterale di consolidamento di breve termine che possa permettere agli indicatori tecnici di allontanarsi dalla zona di ipercomprato, al rialzo i prossimi obiettivi del future sul granoturco sono individuabili in prima battuta in area 350 centesimi di dollaro per bushel e in seguito in zona 365/370. Stop loss, molto rigido da posizionare a quota 340.

Gli Etc sul mais a Piazza Affari

Sul mercato EtfPlus di Borsa Italiana sono disponibili i seguenti Etc legati al granoturco: Wisdomtree Corn e Wisdomtree Corn – Eur Daily Hedged.    G.R.

Il trend del granoturco a 12 mesi

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*