Il petrolio Brent conferma il recupero in un canale ascendente

Il future sul petrolio Brent ha di recente oltrepassato l’importante resistenza statica di breve/medio termine posta a 40 dollari per barile confermando lo sviluppo del canale ascendente intrapreso dai corsi dopo i minimi dello scorso aprile. Un movimento che ha buone chance tecniche per proseguire visto che gli indicatori non sono ancora entrati in territorio di ipercomprato.

I prossimi obiettivi tecnici del petrolio Brent

Dal punto di vista operativo, al rialzo e dollaro e mercato permettendo, i prossimi target del petrolio Brent sono individuabili in prima battuta a 45,20 dollari per barile, dove lo scorso 9 marzo era stato aperto un ampio gap ribassista e successivamente oltre la soglia tecnica e psicologica dei 50 dollari.

Attenzione però: è cruciale posizionare uno stop loss (oppure uno stop and reverse) a 39 dollari al di sotto della quale si profilerebbe un ulteriore ritracciamento delle quotazioni.

A Piazza Affari al rialzo sul Brent sono disponibili i seguenti Etc: Wisdomtree Brent CrudeWisdomtree Brent Oil EtcWisdomtree Brent Oil 3x Leverage Daily EtpWisdomtree Brent 1mth Oil Securities e al ribasso Wisdomtree 1x Daily Short Brent Crude.      G.R.

Il trend del petrolio Brent nel medio termine

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*