Immobiliare: gli italiani coniugati preferiscono il trilocale

mutui casa
Un’analisi delle compravendite realizzate attraverso le agenzie del  Gruppo Tecnocasa sul territorio nazionale nel secondo semestre del 2014 ha rilevato che il 53,2% degli scambi sono stati effettuati da persone coniugate. Il dato risulta sostanzialmente invariato rispetto ad un anno fa, quando la percentuale di compravendite da parte di coniugi si attestava sul 52,9% (II semestre 2013).
Nella seconda parte del 2014 il trilocale è stata la tipologia più acquistata dai coniugi con il 33,6% delle preferenze, al secondo posto ci sono ville, villette, case e tutte le tipologie indipendenti e semindipendenti che nel complesso raggiungono il 20,1% delle compravendite, seguite da vicino dai quattro locali con il 19,6% degli acquisti.
Prevale l’acquisto dell’abitazione principale (69,6%), seguito dalla casa ad uso investimento (20,7%)  e poi dalla casa vacanza (9,7%).
Nel 52,6% dei casi i coniugi hanno acquistato grazie all’ausilio di un mutuo bancario, mentre il 47,4% delle transazioni è avvenuto in contanti.