Intermonte Sicav nuovo emittente di fondi aperti su ATFund di Borsa Italiana

borsa italiana

Intermonte Sicav debutta sul mercato ATFund di Borsa Italiana. L’emittente, nel dettaglio, quota su ATFund il comparto Intermonte Flexible Europe, che investe in azioni e obbligazioni governative e corporate dell’area Euro con l’obiettivo di attenuare la volatilità dei mercati.

ATFund è il mercato di Borsa Italiana nato il primo ottobre 2018, dedicato alla negoziazione dei fondi aperti. ATFund garantisce efficienza, trasparenza e facilità di accesso e negoziazione agli investitori in strumenti di gestione collettiva del risparmio. ATFund è il primo e unico mercato italiano dedicato ai fondi aperti UCITS, conforme alla normativa europea (MIFID II, MAR).

Ad oggi ATFund conta 115 fondi quotati da parte di 31 emittenti. A fine agosto 2019 l’AUM del mercato ATFund ha raggiunto quota 389,2 milioni di Euro e sono stati raccolti  34,8 milioni di Euro.

Pietro Poletto, Global Head of Fixed Income Products and Co-Head of Equity, Funds & Fixed Income, Secondary Markets di Borsa Italiana, ha commentato: “Abbiamo il piacere di dare oggi il benvenuto su ATFund a Intermonte Sicav. Con Intermonte Flexible Europe sale a 115 il numero dei fondi attualmente quotati su ATFund, a testimonianza del sempre maggiore interesse degli emittenti verso il nostro mercato e dell’efficienza di questo innovativo modello di accesso all’investimento. Siamo sicuri che grazie alla quotazione su ATFund del comparto Intermonte Flexible Europe, Intermonte Sicav potrà cogliere le migliori sfide del mercato e rivolgersi a una platea internazionale di investitori”.

Massimo Saitta, Direttore Investimenti di Intermonte Advisory e Gestione, ha dichiarato: “Desidero ringraziare Borsa Italiana per il supporto che ci ha dato nella quotazione del comparto Intermonte Flexible Europe. Mi auguro che i dati di raccolta attraverso questo canale di distribuzione confermino le aspettative aiutando lo sviluppo del mercato ATFund di Borsa Italiana e rappresentando la base per la quotazione di altri comparti Intermonte in futuro”.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*