Ipo, IDeA Real Estate pronta allo sbarco a Piazza Affari con azioni e warrant

IDeA Real Estate ha annunciato di avere presentato domanda di ammissione a quotazione delle proprie azioni ordinarie e dei warrants sul Mercato Telematico Azionario (Mta) organizzato e gestito da Borsa Italiana.
Contestualmente, IDeA Real Estate ha altresì presentato richiesta a CONSOB di autorizzazione alla pubblicazione del prospetto relativo all’offerta pubblica di sottoscrizione di azioni ordinarie e all’ammissione a quotazione delle azioni ordinarie e dei warrants su Mta.
IDeA Real Estate effettuerà un collocamento istituzionale, riservato esclusivamente a investitori qualificati istituzionali italiani ed esteri, e un’offerta pubblica in Italia di azioni ordinarie alle quali saranno abbinati i warrants con le modalità e nei rapporti che saranno indicati nei documenti d’offerta.
Il progetto di quotazione di IDeA Real Estate è promosso dal gruppo DeA Capital che, a seguito del completamento dell’offerta di azioni, avrà una partecipazione di minoranza nella società.
Deutsche Bank, London Branch e UniCredit Corporate & Investment Banking agiscono come coordinatori dell’Offerta Globale e Joint Bookrunners, mentre UBS Limited ricopre il ruolo di Joint Bookrunner.
UniCredit Corporate & Investment Banking ricopre altresì il ruolo di Responsabile del collocamento e Sponsor.
I consulenti legali incaricati sono BonelliErede e Sullivan & Cromwell per Idea Real Estate e Shearman & Sterling per i Joint Global Coordinators e Joint Bookrunner. KPMG è la società di revisione incaricata.