La Borsa di Hong Kong alla conquista del London Stock Exchange (e di Piazza Affari)

La Borsa di Hong Kong ha lanciato un’offerta di acquisto per il London Stock Exchange, che al momento segna un rialzo del 6%, la Borsa di Londra che a sua volta controlla anche quella italiana, per 32 miliardi di sterline (quasi 36 miliardi di euro), comprendenti 2 miliardi di debito.

“Hong Kong Exchanges and Clearing Limited – si legge in una nota – annuncia di aver fatto una proposta al consiglio di amministrazione del London Stock Exchange Group Plc per unire le due società”. Secondo l’amministratore delegato dell’Hong Kong Exchange, Charles Li, “riunire le Borse di Hong Kong e Londra ridisegnerà l’assetto dei mercati dei capitali per i decenni a venire. Entrambe le aziende hanno grandi marchi, forza finanziaria e comprovata esperienza di crescita”.

Fondata nel 1801, London Stock Exchange è per capitalizzazione la prima piazza finanziaria europea e una delle più importanti al mondo. Nel 2007 ha aggregato Borsa italiana e a marzo 2016 ha annunciato la fusione con Deutsche Börse.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*