La Française, ottavo immobile a uso ufficio in Europa per investitori sudcoreani

La Française, per conto di un veicolo di investimento collettivo di real estate, e alcuni investitori sudcoreani, assistiti da Korea Investment Management (KIM), hanno co-investito nella società lussemburghese Delo 1, proprietaria di un immobile a uso uffici di 31.000 m2, acquistato fuori mercato. Lo comunica la stessa società.

La proprietà è nota come D. Square. L’immobile, il cui completamento è ormai alle fasi finali, si trova a Kockelscheuer, appena a sud del business district centrale di Lussemburgo. La città, che è una delle tre capitali ufficiali dell’Unione Europea, rappresenta una location attraente, con una domanda in crescita: le maggiori istituzioni finanziarie hanno già iniziato o mostrano di volere iniziare nuove operazioni in Lussemburgo in vista della Brexit.

L’immobile, un complesso adibito specificamente a uffici con un design distintivo, si trova nel quartiere della Cloche d’Or e fa parte di un’area a destinazione mista, situata nelle immediate vicinanze delle autostrade per Belgio, Germania e Francia. Il masterplan prevede un centro commerciale, una scuola internazionale, appartamenti residenziali, un’area verde e uno stadio. La costruzione di una tramvia e di una nuova ferrovia migliorerà ulteriormente la connessione con tutti i principali distretti di business e con i quartieri periferici.

L’edificio, di 17 piani, comprende ca. 29 900 m2 di uffici, circa 1.400 m2 di archivi, parcheggi per 235 posti auto, ristoranti per il personale, strutture per training e un auditorium: il complesso è stato progettato da due fra i principali architetti lussemburghesi. L’immobile, costruito secondo lo standard Grade A e concepito per ottenere un rating BREEAM “Very Good”, è interamente affittato, con un contratto di locazione di 15 anni, a un singolo affittuario – una delle prime quattro società di revisione e consulenza a livello globale.

“Questo è l’ottavo investimento immobiliare procurato in Europa per investitori sudcoreani – commenta David Rendall, Ceo di La Française Real Estate Partners International – e il primo in Lussemburgo. Grazie alla nostra piattaforma internazionale di investimenti immobiliare, con centri a Parigi, Francoforte e Londra e professionisti a Seul, La Française ha completato oltre 2 miliardi di euro di investimenti in cinque Paesi europei (Regno Unito, Francia, Germania, Belgio e Lussemburgo)”.

“Il rapporto con La Française continua a crescere – aggiunge Shawna Yang, Direttore delle Investor Relations Real Estate per l’Asia – avvicinando gli investitori asiatici al mercato del real estate europeo. La nostra missione è quella di procurare asset di qualità che soddisfino e superino le esigenze di diversificazione degli investitori locali. Nel caso di D.Square, gli interessi dei nostri partner sud-coreani sono allineati alle prospettive di crescita, in termini di aspettative per affitti e valori di capitali, per il mercato immobiliare lussemburghese”.

La Française e i suoi investitori sud-coreani sono stati assistiti da PwC e Dentons. Il finanziamento per l’operazione è stato garantito dalla tedesca Landesbank Helaba, che ha agito come arranger, lender, facility e security agent.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*