L'aumento dei tassi d'interesse sembra un buon segnale di ripresa economica

A cura di Dws

Quanto dovrebbero preoccuparsi i mercati per l’aumento dei tassi di interesse? Dopo l’ultimo rialzo da parte della Federal Reserve, la nostra posizione rimane: “Non troppo”. Come mostra il nostro “grafico della settimana”, la tendenza al rialzo dei rendimenti dei Treasury statunitensi a 10 anni è stata sostenuta dal costante miglioramento delle previsioni sulla crescita economica negli USA per il 2018. Al 2,8% questi sono ora di poco superiori alle nostre previsioni del 2,6%. Le proiezioni di crescita mediana della Fed analogamente sono aumentate, e ora sono nel mezzo tra le nostre previsioni e quelle dell’opinione diffusa.

Continuiamo ad aspettarci altri due aumenti dei tassi per quest’anno e al momento prevediamo un totale di altri tre aumenti nel 2019. Finché ciò è sostenuto da una solida crescita economica e l’inflazione aumenta solo leggermente, peraltro, ciò non è necessariamente negativo per i mercati finanziari . Il nostro scenario di base è che su un periodo di 12 mesi, i rendimenti dei Treasury statunitensi a 10 anni dovrebbero essere al 3,25%. Strada facendo, tuttavia, potrebbe esserci molta volatilità dei tassi.

tassi