L'euro/dollaro prova a rialzare la testa

dollaro sterlina

Dalla prima metà dello scorso mese di settembre il cambio tra euro e dollaro (Eur/Usd) appare graficamente inserito in un canale ribassista di cui, nell’intraday di venerdì 27 ottobre, è stato testato a quota 1,1572 il limite inferiore, ovvero il livello che si configura come il supporto dinamico discendente di medio termine. Dopodiché i corsi hanno beneficiato di un rimbalzo tecnico che, seppur lentamente, gli consente di recuperare parte del terreno perso nelle ultime settimane. E visto il posizionamento dei principali indicatori e oscillatori, ancora prossimi alla zona di ipervenduto, la ripresa ha buone chance per proseguire.

In quest’ottica i prossimi obiettivi del cambio sono individuabili prima a… continua a leggere su Binck