L’indice Smi aggiorna il massimo storico. I prossimi target e gli Etf a Milano

svizzera bandiera

L’indice Smi, benchmark di riferimento per il mercato azionario svizzero, ha di recente aggiornato il massimo storico a 10.867 punti disegnando però una shooting star che, almeno in ottica di brevissimo termine potrebbe comportare una correzione verso 10.670, dove al momento transita la media mobile a 21 sedute che funge da supporto dinamico ascendente.

La dinamica rialzista di medio periodo resterebbe comunque intatta, almeno finchè i corsi si manterranno al di sopra della media mobile a 50 giorni che passa per 10.500 punti.

I prossimi target tecnici dello Smi

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi del paniere elvetico sono individuabili prima battuta oltre la soglia degli 11.000 punti e poi, eventualmente dopo una salutare fase laterale di consolidamento, in area 11.100/11.150 punti. Fondamentale però posizionare uno stop loss 10.670, livello al di sotto del quale si potrebbe assistere a una discesa verso 10.500 prima e 10.400 poi.

Il grafico dell’indice Smi su base mensile

Gli Etf sullo Smi

A Piazza Affari, sul mercato EtfPlus, sull’indice svizzero sono disponibili i seguenti Etf: l’Xtrackers Switzerland Ucits Etf e l’Ubs Msci Switzerland 20/35 Ucits Etf A-Acc, quest’ultimo però legato all’indice Msci Switzerland 20/35 Total Return.          G.R.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*