Lo Smi resta oltre quota 10.000. I target e gli Etf a Piazza Affari

L’indice Smi, benchmark di riferimento per il mercato azionario svizzero, ha confermato il superamento della soglia tecnica e psicologica dei 10.000 punti base proseguendo nello sviluppo del canale ascendente iniziato a gennaio di quest’anno. Un movimento che ha buone chance tecniche per proseguire e spingere i corsi verso nuovi massimi storici, previa una fase laterale di consolidamento di breve periodo che consenta agli indicatori di allontanarsi dalla zona di ipercomprato.

I prossimi target tecnici dello Smi

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi obiettivi del paniere elvetico sono individuabili prima in area 10.460/10.500 e poi in area 10.650/10.700 punti. Fondamentale però posizionare uno stop loss all’eventuale violazione del supporto statico a quota 10.150, livello al di sotto del quale si potrebbe assistere a un’inversione di tendenza.

Gli Etf sullo Smi

A Piazza Affari, sul mercato EtfPlus, sull’indice svizzero sono disponibili i seguenti Etf: l’Xtrackers Switzerland Ucits Etf e l’Ubs Msci Switzerland 20/35 Ucits Etf A-Acc, quest’ultimo però legato all’indice Msci Switzerland 20/35 Total Return.          G.R.

Il trend dello Smi nel medio-lungo termine – grafico weekly

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*