Marzocchi Pompe, debutto all’Aim previsto il 16 luglio

Marzocchi Pompe ha annunciato che Borsa Italiana ha emesso l’avviso relativo all’ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie sul merato Aim Italia. L’ammissione alla quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento di n. 1.538.750 azioni ordinarie collocate ad un prezzo di 5,20 euro per azione per un controvalore di € 8.001.500 di cui:

  • 1.361.000 azioni ordinarie rivenienti dall’aumento di capitale destinato a investitori istituzionali e professionali italiani ed esteri per un controvalore di 7.077.200 euro:
  • 177.750 azioni ordinarie rivenienti dall’aumento di capitale destinato a investitori al dettaglio, tra cui dipendenti ed ex dipendenti della società per un controvalore di 924.300 euro.

Il capitale della società post collocamento è composto da n. 6.538.750 azioni ordinarie senza valore nominale. In base al prezzo di offerta, la capitalizzazione di Marzocchi Pompe al momento dell’ammissione è pari a circa 34 milioni di euro. Il flottante è pari al 23,5% del capitale sociale.

La data di inizio delle negoziazioni è prevista per il 16 luglio 2019

Nell’ambito della procedura di ammissione alle negoziazioni su AIM Italia, Marzocchi Pompe è assistita da EnVent Capital Markets, in qualità di Nominated Advisor e Global Coordinator, da MAINFIRST BANK, in qualità di Co-Global Coordinator, dall’Advisor finanziario Crosar Capital, dallo studio legale Bovesi and Partners, PWC come società di revisione, Terrin Associati in qualità di consulente fiscale, CDR Communication consulente della Società in materia di Investor e Media Relation e dal Dott. Matteo Tamburini dello Studio Gnudi come Consulente della Famiglia Marzocchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*