Mercato immobiliare: i russi cercano casa in Italia

Sempre più sensibili al fascino italiano, oggi i russi scelgono casa in Italia non più in autonomia ma affidandosi ad agenzie internazionali come racconta Beliving, società immobiliare di ampio respiro, specializzata nella vendita e nell’affitto di proprietà di lusso.

Il perché è presto spiegato: “Aldilà delle difficoltà linguistiche, ci sono differenze anche in termini di approccio e di cultura, che è fondamentale conoscere bene per poter avviare una relazione commerciale” – sottolinea Danilo Orlando, Amministratore Delegato di Beliving – “un traduttore può abbattere i confini linguistici ma poi bisogna saper conciliare usi, abitudini e gusti differenti, per l’appunto quello italiano e quella russo.”

E a premiare sono le partnership internazionali come quella stretta da Beliving con Tranio, gruppo Real Estate con sede a Mosca che offre una consulenza diretta, proprio grazie al network creato, con volumi di transizioni importanti.

Solo nel 2014 sono state 200 le operazioni immobiliari concluse da Tranio a livello globale contro le 100 del 2013, di cui il 6,2% sono state realizzate In Italia,  e proprio da qui emerge che l’Italia è una delle destinazioni preferite dai Russi classificandosi quinta dopo Spagna, Montenegro, Lettonia e Ungheria.

Il saper costruire in tempo reale un contatto concreto è il plus che porta oggi gli acquirenti ad essere subito motivati all’acquisto, al quale si unisce il fattore qualità garantito già in fase di ricerca dal network.

Nel 2014 Beliving ha visto crescere il numero di acquirenti provenienti dalla Russia. Il loro interesse è principalmente su immobili con ampie metrature (sopra i 200 m2), piani alti con vista o terrazza,  appartamenti moderni con rifiniture importanti (adorano il marmo – non è un luogo comune). Molto gradita ai clienti Russi la presenza di un garage o di un posto auto nell’edificio. Le zone preferite sono Parioli, Prati e Trieste Salario. Il budget è da 1,000,000 a 3,500,000 Euro. Sono interessati a comprare una proprietà come seconda residenza in quanto amano Roma per il clima, il cibo, la vicinanza al mare e la possibilità di fare shopping. In questo momento storico reputano interessante investire a Roma in virtù del calo dei prezzi del settore immobiliare che offre la possibilità di fare buoni affari.