Morningstar, ecco i finalisti del premio “Gestore dell’anno”

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

Morningstar celebra quest’anno la nona edizione del premio Pan-European Fund manager of the year, che sarà consegnato il 7 marzo durante la conferenza degli asset manager organizzata dall’Associazione di categoria (Alfi) in Lussemburgo.

I riconoscimenti vengono attribuiti in quattro categorie: Azionari Europa, Azionari globali, Obbligazionari, Bilanciati e Alternativi (queste ultime sono insieme). I vincitori sono decretati dal team di ricercatori sui fondi di Morningstar in Europa.

Gli analisti selezionano quelli che, sulla base di approfondite ricerche, risultano essere i migliori gestori. A tal fine, non è sufficiente un’ottima performance nel 2017. Per ottenere la nomination, il manager deve essere tra quelli coperti da Morningstar Analyst rating (circa 900 in tutto) e possedere le più alte valutazioni (rating Gold, Silver o Bronze) sulla base di cinque pilastri: Persone, Processi, Performance, Costi e Società di appartenenza.

Nel dettaglio, gli analisti valutano l’esperienza del team di gestione, la solidità del processo di investimento, la qualità della società di gestione, incluse le pratiche verso i sottoscrittori, i risultati ottenuti e i costi dei prodotti. Per maggiori dettagli sulla metodologia degli Award, clicca qui.

Presentiamo di seguito i finalisti per le diverse categorie.

Finalisti del premio Gestore dell’anno 2018 nella categoria Azionari Europa

Finalisti del premio Gestore dell’anno 2018 nella categoria Reddito fisso

Finalisti del premio Gestore dell’anno 2018 nelle categorie Multi-asset e Alternativi

Finalisti del premio Gestore dell’anno 2018 nella categoria Azionari globali

Per informazione sulla metodologia e il codice etico degli analisti clicca qui.

Share this post: