Morningstar, nel settore auto GM, Fca e Tata sono le "best ideas"

crisi mercato auto

Nell’ultimo Industrials Observer, gli analisti azionari di Morningstar annunciano le previsioni del mercato auto negli Stati Uniti, in Europa, Cina, India, Giappone, Brasile e Russia. Di seguito i principali punti chiave dell’outlook:

  • Nel 2016, la domanda globale di nuovi veicoli leggeri aumenterà di circa l’1-3%. Se continuerà il trend attuale, la domanda automotive globale dovrebbe stabilizzarsi nei prossimi tre/cinque anni.
  • General Motors è nettamente più efficiente e internazionale di quanto non lo sia mai stata e gli analisti Morningstar sono convinti che ci sarà un miglioramento nel breve termine.
  • Secondo i nostri analisti, il mercato tratta con uno sconto eccessivo il titolo Fca, stimando un target price inferiore di  oltre il 35% del fair value di Morningstar (20 euro per azione).
  • Gli analisti sono stati positivamente sorpresi dalla crescita dei ricavi di Tata Motors che, dicono, dovrebbe stimolare anche la crescita dei volumi.
  • C’è cautela per le previsioni per il 2016 e oltre delle vendite auto negli Usa. Per il prossimo anno, si stimano vendite pari a 17,4 milioni.
  • Morningstar continua ad avere grandi aspettative su Ford, grazie al recente lancio di alcuni veicoli nei segmenti più redditizi e alla produzione del nuovo Pick-up F-150 prodotto interamente in alluminio.
  • La ripresa della domanda automotive in Europa nel 2015 è stata, a sorpresa, importante. Le immatricolazioni di veicoli leggeri potrebbero ancora aumentare (secondo le stime) del 7-9%.
  • La Cina, primo paese al mondo nel mercato del nuovo fin dal 2009, potrebbe chiudere il 2015 con un +3-5% di domanda di veicoli leggeri e nel 2016 potrebbe aumentare ancora dell’1-3%.
  • Previsioni positive anche per l’India, che dovrebbe raggiungere nel 2016 vendite di circa 3 milioni di unità.
  • La stima per il Giappone nel 2016 si aggira intorno a un 2% di domanda da parte dei nuovi “patentati”, dopo un declino registrato nel 2015 di circa l’8-10%.
  • Gli analisti si aspettano che il Brasile (quarto paese più grande nel mercato delle automobili) perderà circa il 19-21% nel 2016, mentre i veicoli commerciali scenderanno secondo le previsioni del 17-19%.
  • La domanda in Russia è calata vertiginosamente per tutto il 2015. Per il nuovo anno Morningstar si aspetta che diminuisca di ancora il 23-28%.