Movimento laterale per lo Yen

L’andamento del cambio USD/JPY nel mese di agosto è stato pressoché laterale e caratterizzato da poca volatilità intraday. Nelle ultime sedute, in particolare, il cross si è sempre mosso all’interno di uno stretto trading range compreso tra i livelli 106,16 e 106,73, andando a sfiorare proprio nella giornata di oggi la media mobile a 25, da cui però è stato immediatamente respinto.

L’impostazione tecnica, però, rimane abbastanza positiva con le quotazioni che si mantengono al di sopra dell’indicatore Parabolic Sar e che tenteranno nuovamente a breve di superare la media mobile a 25, cui si aggiunge però un indicatore Supertrend che funge ancora da resistenza sul livello 108,06.

I segnali di trading sul cambio USD/JPY

Dal punto di vista operativo, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 106,73 con target nell’intorno dei 107 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 106,16 con obiettivo molto vicino al livello 105,70.
(A.A.)


L’andamento di breve termine del cambio USD/JPY

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*