Neodecortech, stock grant, piano di welfare aziendale e nuovo Cfo

Ieri si è riunito il cda di Neodecortech e, in funzione del raggiungimento di 2 obbietti su 3 previsti dal piano di stock grant 2017-2020, avendo raggiunto pienamente il target di EBITDA adjusted e utile netto adjusted, ha deliberato l’assegnazione di 413.760 azioni Neodecortech ai beneficiari manager designati.

Il Consiglio di Amministrazione, inoltre, ha deliberato la nomina di Fabio Zanobini quale Chief Financial Officer di Gruppo, la cui nomina assumerà efficacia entro il 3 giugno.

Considerando il particolare momento di difficoltà a causa della diffusione del coronavirus, dopo essere intervenuti a livello aziendale per assicurare i più alti parametri di tutela a livello lavorativo/sanitario all’interno del luogo di lavoro, Il Consiglio di Amministrazione ha voluto dimostrare la vicinanza ai propri lavoratori approvando un piano di welfare aziendale, che rientra nella più ampia strategia ESG (Environmental, Social e Governance) del Gruppo per l’esercizio 2020, incentrato su un sistema di iniziative rivolte a tutti i lavoratori del Gruppo diversi dai dirigenti e parametrato all’effettiva operatività del Gruppo, per un controvalore massimo di Euro 650.000.

In riferimento all’attività dei tre stabilimenti, come da comunicato già diffuso in data 16 aprile 2020, la Società rende noto che lo stabilimento di Filago (BG) ha ripreso l’attività produttiva dal 20 aprile 2020, mentre lo stabilimento di Casoli d’Atri (TE) ha ripreso le attività produttive in data odierna. Si ricorda, infine che è previsto che lo stabilimento di Cartiere di Guarcino S.p.A. (sito a Guarcino (FR)) riprenda la propria attività produttiva il 4 maggio, mentre l’attività produttiva della controllata Bio Energia Guarcino S.r.l. (“BEG”) è proseguita regolarmente. In tutti i siti produttivi, anche durante i periodi di fermo, sono proseguite le attività amministrative, logistiche e commerciali.

Il Consiglio di Amministrazione ha esaminato i dati relativi all’andamento della gestione al 31 marzo 2020 ai fini della loro inclusione del Prospetto Informativo in corso di redazione nell’ambito del procedimento di ammissione a quotazione delle azioni e dei “WARRANT NEODECORTECH 2018-2021” sul Mercato Telematico Azionario, eventualmente Segmento STAR, organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. Sulla base dei dati gestionali disponibili relativi al primo trimestre del 2020 – non soggetti a revisione contabile – il fatturato netto consolidato del Gruppo è stato pari a circa Euro 33,3 milioni , con un incremento pari a circa Euro 1,1 milioni (+3,4%) rispetto all’analogo periodo dell’esercizio 2019 (Euro 32,2 milioni).

Con riferimento alla marginalità, l’EBITDA consolidato gestionale – non soggetto a revisione contabile – risulta pari a circa Euro 6 milioni, con un incremento di circa il 40%, rispetto all’analogo periodo del 2019, come combinato effetto di eventi non ricorrenti e dell’aumento della marginalità delle tre società del Gruppo.

Sulla base dei dati gestionali disponibili relativi al primo trimestre del 2020 – non soggetti a revisione contabile – la Posizione Finanziaria Netta del Gruppo al 31 marzo 2020 risulta pari a circa Euro 45,6 milioni e registra un miglioramento pari ad Euro 2,4 milioni rispetto all’analogo periodo dell’esercizio 2019 (Euro 48,0 milioni), dopo aver pagato dividendi per circa Euro 1,9 milioni il 18 marzo 2020.

Ovviamente, tenendo conto dell’impatto economico incerto derivante dalla diffusione del coronavirus nel 2020, di alcuni eventi economici non ricorrenti e dell’operatività parzialmente limitata di alcuni stabilimenti, i dati gestionali del primo trimestre 2020 non possono essere utilizzati come utile riferimento per effettuare una trasposizione valutativa sui risultati del gruppo attesi per il primo semestre e per l’intero anno di esercizio 2020.

In concomitanza alla diffusione del comunicato stampa è stato pubblicato sul sito della società la ricerca aggiornata della società KT&Partners che, considerando molteplici scenari derivanti dall’impatto macroeconomico del coronavirus, ha attribuito una valutazione media alla società di 4,44 euro, mettendo in risalto la sottovalutazione dei principali parametri valutati della società Neodecortech rispetto alla media dei suoi principali competitors:
• EV/EBITDA 2020E of 4.8x contro una media dei competitor di 6.8x
• EV/EBITDA 2021E of 4.1x contro una media dei competitor di 6.0x
• P/E 2020E of 8.7x contro una media dei competitor di 15.5x
• P/E 2021E of 6.3x contro una media dei competitor di 10.5x.

Diventerà a questo punto realmente interessante vedere quali saranno i numeri che la società Neodecortech sarà in grado di realizzare ed esprimere nei prossimi trimestri considerando il concomitante passaggio della società sul mercato principale STAR dell’MTA.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*