Il coronavirus non ferma Netflix: trimestrale positiva e azioni in crescita

netflix trimestrale

Il coronavirus non ferma Netflix, anzi la spinge sempre più in alto e i conti della trimestrale del 2020, resi noti nella giornata di ieri sul sito stesso della società di streaming video, ne sono una dimostrazione.

La crescita, infatti, è una costante nei dati finanziari comunicati dal colosso americano fondato da Reed Hastings e Marc Randolph: dal numero dei nuovi abbonati fino ad arrivare agli utili netti e alle entrate totali.

Partendo dal primo fattore, anche a causa del lockdown obbligato per il coronavirus ha portato a un aumento di quasi 16 milioni di nuovi abbonati del mondo, con precisione 15,77 milioni (il doppio di quanto era stato previsto e il massimo di sempre) per un totale di 183 milioni. 

Netflix trimestrale: in crescita gli utili netti

E se da una parte c’è grande attesa per conoscere le prossime trimestrali di Alphabet, Facebook, Apple, Amazon e Microsoft (previste la prossima settimana, con esattezza tra il 28 e il 30 aprile), Netflix nei primi tre mesi del 2020 può contare su utili per azione pari a 1,57 dollari, 709 milioni di dollari in utili netti (più del doppio rispetto ai 344 milioni contabilizzati nel primo trimestre del 2019), ed entrate di 5,77 miliardi di dollari (in crescita rispetto ai 4,52 di un anno fa). 

In sintesi, il colosso americano non si è fatto trovare impreparato dallo sbarco sul mercato della piattaforma Disney+ (che conta già oltre 50 milioni di abbonati in tutto il mondo), ma anzi ha risposto colpo su colpo.

C’è però un aspetto da attenzionare. Netflix, oltre alla trimestrale, ha pubblicato sul sito anche una lettera dedicata agli investitori. Quest’ultima, anche se prevede una crescita degli utenti anche nel nel trimestre in corso (di circa 7,5 milioni), tuttavia ha ipotizzato una successiva frenata nel resto dell’anno, anche in previsione della fine graduale del lockdown dettato dal Covid-19.

L’andamento in Borsa e la reazione del titolo

Grazie ai dati della trimestrale, il titolo Netflix, nella giornata odierna, è pronto a spingere al rialzo Wall Street. Nell’afterhours, infatti, le azioni sono previste in crescita del 7,8%, volando quindi da 433,83 dollari per azione a 468,01 dollari per azione.

Analizzando nel dettaglio l’andamento in Borsa di Netflix, è possibile evincere quanto sia positivo il trend. Nell’ultimo mese, infatti, il titolo del colosso americano è andato incontro a una crescita del 20,3%.

netflix azioni (andamento mensile) – Bloomberg

Se estendiamo l’arco temporale dal 31 dicembre 2019 alla chiusura delle seduta di ieri è possibile evincere che il titolo ha fatto registrare una performance positiva di quasi il 35%. 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*