Nikkei 225, test cruciale sulla media mobile a 21 sedute. Gli Etf a Milano

L’indice Nikkei 225 sta provando al pari degli altri principali panieri azionari mondiali a recuperare terreno dopo la brusca discesa delle scorse sedute. In questo il supporto da monitorare è in area 16.360 punti, livello al di sotto del quale i corsi potrebbero ulteriormente scivolare verso la soglia dei 15.000 punti. Se però il benchmak giapponese riuscirà a incrociare al rialzo la media mobile a 21 sedute, ora a 19.360, si pofilerebbe la possibilità di un proseguimento del recupero in atto.

I prossimi obietivi tecnici del Nikkei

Dal punto di vista operativo, al rialzo i prossimi target del paniere nipponico sono individuabili in prima battuta a quota 20.360 e in seguito nella zona a ridosso dei 21.000 punti. Attenzion però: come detto è cruciale posizionare uno stop loss molto rigido a 16.360.

Gli Etf sul Nikkei

A Piazza Affari al rialzo sul paniere nipponico sono disponibili i seguenti Etf: Ishares Nikkei 225 Ucits Etf Jpy Acc e Xtrackers Nikkei 225 Ucits Etf.     G.R.

IlNikkei 225 nel medio-lungo termine – grafico su base settimanale

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*