Nuova inversione rialzista per il Fib

fib logo

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza giugno, rialza con decisione la testa oltrepassando di slancio sia la trendline discendente di breve termine passante per 21.680 punti sia la soglia tecnica e psicologica posta a quota 22.000. Un movimento che, vista l’ancora ampia distanza degli indicatori dalla zona di ipercomprato e gli scabi in ascesa, ha buone chance tecniche per proseguire e riportare i corsi in prima battuta al test della resistenza statica di breve periodo a 21.400 punti e, in seguito, favorire un ulteriore allungo del passo verso l’area 22.760/23.000.

Per contro, se il derivato dovesse nuovamente violare la trendline (ora supporto dinamico discendente) a  21.680 punti si profilerebbe una nuova inversione al ribasso con successivi target a 21.025 prima e in zona 21.285 e poi a quota 21.025 sui minimi di maggio.    G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo