Oro, possibile doppio minimo

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

Possibile doppio minimo per il prezzo spost dell’oro. I corsi del metallo hanno testato oggi un minimo intraday di 1.160 dollari per oncia tentando poi di rimbalzare, uno scenario che potrebbe portara alla formazione sul grafico giornaliero di un doppio minimo, figura tecnica che in genere anticipa un rialzo (anche quanto limitato nel tempo) dei corsi.

In quest’ottica, dal punto di vista operativo, l’eventuale conferma del ritorno delle quotazioni del metallo al di sopra della resistenza dinamica discendente al momento passante per 1.188 dollari favorirebbe un ulteriore allungo dei prezzi in prima battuta verso quota 1.200, dove attualemnte transita la media mobile a 21 sedute, e poi verso la soglia dei 1.220 dollari per oncia. Cruciale però posizionare uno stop loss molto rigido a quota 1.160.

Al rialzo sull’oro, nel complesso, a Piazza Affari sono disponibili nove Etc: si va dagli quelli che prevedono il deposito “fisico” di lingotti come il Db Physical Gold, il Db Physical Gold Euro Hedged, Etfs Eur Daily Hedged Gold (con copertura del rischio di cambio), l’Etfs Physical Gold e l’Rbs Physical Gold, Etfs Physical Swiss Gold, a quelli legati al prezzo spot (Etfs Gold Bullion Securities) o al future quotato al Comex (Etfs Gold) o ancora agli Etn (Lyxor Etn Gold). Infine, quelli dotati di effetto leva (doppia): Etfs Daily Leveraged Gold.      G.R. G.R.

Clicca sul grafico per ingrandirlo

oro

Share this post: