Ostacolo sul livello 3.380 per lo S&P500

wall street

Il mercato azionario americano sembra essere impostato al rialzo nel breve periodo, anche grazie alle performance positive che sta realizzando nelle ultime sedute. Per il Future S&P 500, infatti, è decisamente un momento favorevole dato che sale inesorabilmente, giorno dopo, giorno, dall’inizio di luglio, senza mai alcun ritracciamento degno di nota e dopo aver realizzato nel corso del mese di giugno un doppio minimo nell’intorno dei 3.000 punti. Le quotazioni sono quindi inserite in un trend fortemente rialzista che vede però come ostacolo il livello 3.380 (area di quadruplo massimo daily), superato il quale è possibile individuare come target quota 3.420, molto vicino ai propri massimi storici.

Che lo scenario sia positivo, comunque, lo dimostra anche l’impostazione tecnica del mercato. I prezzi, infatti, sono da considerarsi rialzisti in base all’indicatore Supertrend, così come per l’indicatore Parabolic Sar e la media mobile a 25. Anche l’indicatore Macd ha già incrociato il proprio Signal. Da segnalare, inoltre, come l’indicatore RSI stazioni nella sua area di “neutralità”, nell’intorno del valore 66.

I segnali di oggi sul Future S&P 500

Dal punto di vista operativo, secondo Finanzaoperativa.com, l’ingresso in posizioni long è consigliabile solo al superamento del livello 3.380 con un target nell’intorno dei 3.420 punti, mentre le posizioni ribassiste potranno essere aperte solo alla violazione di quota 3.335 con obiettivo sotto al livello 3.292.
(A.A.)


L’andamento di breve periodo del Future S&P 500

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*