“Ottobre rosso” per i portafogli in Etf. Si salva la AA World

Hai domande o commenti? Scrivi a info@finanzaoperativa.com

E’ stato un mese di ottobre particolarmente difficile per le asset allocation in Etf, in scia all’andamento ballerino di mercatio azionari e obbligazionari, e la volatilità non è certo mancata. Il rendimento medio del mese è stato decisamente negativo, in media di un -3,5 per cento. E ha spinto in territorio negativo, di conseguenza, anche le performance del 2018 (sette portafogli su otto): da inizio anno, le migliori restano la AA World che segna +0,63% nella versione Moderata e -0,46% nella versione Conservativa.

Con il giro mese, poi, sono cambiati, come da metodologia del sistema, i pesi relativi di tutti i portafogli. Quelli per il mese di novembre 2018 sono nello zip (download) che contiene i cinque file in formato excel: ognuno di essi riporta i risultati storici e i pesi mensili dei portafogli in Etf. Il dato più recente – evidenziato in grassetto azzurro – riguarda i pesi per il mese in corso. Le note metodologiche si trovano qui.

Questi infine gli Etf utilizzati: iShares S&P500 (IUSA); Lyxor Eurostoxx50 (MSE); Ishares Msci World (IWRD); Lyxor Euromts 3-5y (EM35); Lyxor Euromts 10-15y (EM1015)M.M.

Share this post: