Prysmian al test della resistenza di medio periodo

Prysmian è oggi tra i pochi titoli positivi a Piazza Affari. Dal punto di vista tecnico i corsi appaiono graficamente inseriti all’interno del canale rialzista iniziato alla fine dello scorso mese di giugno. Per proseguire nell’ascesa è però ora essenziale il superamento della resistenza statica di medio-lungo periodo posta in area 22,30 euro, livello al di sopre del quale i successivi target diventerebbero quota 22,50 in prima battuta e poi la zona a ridosso dei 23/23,25 euro.

Per contro, l’eventuale incrocio al ribasso con la media mobile a 21 giorni al momento passante per 21,85 euro favorirebbe una correzione verso il supporto dinamico a 21,60, limite inferiore del suddetto canale ascendente, al di sotto del quale il titolo potrebbe invertire rotta in ottica di medio periodo con primi obiettivi a quota 21 e poi in zona 20,60 euro.      Gianluigi Raimondi

Clicca sul grafico per ingrandirlo prysmian