Prysmian, canale rialzista al test della resistenza statica a 22 euro

Prysmian (calo in Borsa Italiana sul Ftse Mib)

Prysmian, saldamente inserito in un canale rialzista dalla seconda di marzo, sta testando l’importante resistenza statica dimedio termine posta a ridosso dei 22 euro. Un ostacolo che sembra a portata di mano per essere oltrepassato data l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato dei principali indicatori e oscillatori tecnici e l’incremento degli scambi.

I prossimi obiettivi tecnidi di Prysmian

Una volta eventualmente superata la resistenza a 22 euro al rialzo i prossimi target tecnici di Prysmian diventerebbero quota 22,90 prima, 24 euro poi e ancora 25,20, top dello scorso febbraio. Cruciale però posizionare uno stop loss a 20,95, dove ora transita la media mobile a 21 sedute.

Da rilevare inoltre il rendiemnto del dividendo dell’1,18%.    G.R.

Il trend di Prysmian a Piazza Affari nel medio termine

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*