Raccomandazioni di Borsa, i Buy di oggi da A2a a Tinexta

BUY

Banca Akros valuta buy:

Leonardo con prezzo obiettivo di 13,50 euro (in trattative con un potenziale partner per un’alleanza sul business dei siluri e che ha presentato una manifestazione d’interesse per gli asset di Piaggio Aerospace), Maire Tecnimont con target price di 4,50 euro (Exxon Mobil ha raggiunto la decisione finale di investimento relativa alla costruzione del complesso petrolchimico, situato a circa 25 miglia a est di Houston, in Texas, già in precedenza annunciato dal gruppo italiano) e Tinexta con fair value di 12 euro in scia ai risultati del primo trimestre pubblicati ieri.

Giudizio accumulate inoltre per: Generali con obiettivo di 18,50 euro, alzato dai precedenti 17 euro in scia ai risultati del primo trimestre pubblicati ieri.

Equita assegna un buy a:

A2a con target di 1,74 euro (risultati trimestrali migliori delle stime), Acea con fair value di 18 euro (dopo la trimestrale e la conferma della guidance), Autogrill con prezzo obiettivo di 10,40 euro in vista della pubblicazione del fatturato dei primi quattro mesi che sarà pubblicato il prossimo 23 maggio, Enav con target price di 5,10 euro (dopo una trimestrale leggermente migliore del consensus e la conferma della guidance), Enel con obiettivo di 6,50 euro (presentato ieri al Governo il piano di phase out dei propri impianti a carbone) Erg con fair value di 20,60 euro (guidance confermate e, nonostante l’andamento negativo delle produzioni hydro nel primo quarter, il trimestre è complessivamente risultato migliore del budget interno), Fila con obiettivo di 15,30 euro dopo la trimestrale, Gamenet con target di 13,20 euro (risultati trimestrali molto buoni, sostenuti da mercato solido e ottimo contributo di Goldbet e migliorata la guidance), Ima con fair value di 75 euro (trimestrale in linea con le stime), Ivs con target price di 13 euro (trimestrale in linea con le stime), Nb Aurora con prezzo obiettivo di 11,50 euro in vista dei cinque potenziali investimenti in pipeline per investire circa 100 mln e Pirelli & C. con fair value di 7,70 euro (Tronchetti conferma colloqui in corso tra i grandi soci per il prolungamento del patto).

Banca Imi giudica buy:

Banca Sistema con prezzo obiettivo di 2,50 euro in scia a un roadshow dell’istituto, Fila con target price di 16,70 euro, Gamenet con fair value di 13,90 euro, Giglio Group con obiettivo di 6,20 euro dopo la trimestrale, Guala Closures con target di 9,40 euro anche in questo caso dopo la trimestrale, Hera con fair value di 3,80 euro in scia ai risultati del primo trimestre, Pirelli & C. con obiettivo di 7,10 euro, Telecom Italia con target di 0,61 euro in vista di un possile merger della rete di Open Fiber, Unipol con target di 5,10 euro (aumentata la quota in Bper al 17,3%) e Wiit con fair value di 64,90 euro alzato dai precedenti 62,10 euro (il gruppo firmerà l’accordo vincolante con Vodafone sull’integrazione delle rispettive torri di trasmissione entro la fine dell’estate).

Giudizio add inoltre per: Generali con obiettivo di 16,20 euro, Ima con target di 74,50 euro, Isagro con fair value di 1,89 euro, Panariagroup con obiettivo di 1,71 euro e Snam con fair value di 4,80 euro.

Mediobanca valuta outperform:

Acea con target di 19,50 euro, Autogrill con obiettivo di 11,30 euro, Enel con fair value di 6,10 euro, Hera con target price di 3,60 euro, Pirelli & C. con prezzo obiettivo di 6,60 euro, Telecom Italia con fair value di 0,76 euro e Tinexta con target di 12 euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*