Raccomandazioni di Borsa, i buy di oggi da Anima a Tamburi

BUY

Banca Akros giudica buy:

Anima Holding con target price di 5 euro, alzato dai precedenti 4,70 euro in vista della trimestrale in calendario il 20 febbraio, Autogrill con prezzo obiettivo di 11,50 euro (Hms Host, controllata da Autogrill sta rinegoziando dell’accordo con Starbucks), Leonardo con fair value di 15,50 euro in scia ai risultati preliminari dell’esercizio 2019, Shedir Pharma con target di 5,70 euro (revocato il sequestro preventivo) e Tamburi Investment Partners (Tip) con obiettivo di 7,20 euro dopo l’annuncio di essere salito al 5% nel controllo di Prysmian.

Equita valuta buy:

Credito Valtellinese con fair value di 0,08 euro (perfezionata la cessione dell`attività di credito su pegno), Erg con target price di 23,50 euro (il titolo tratta a significativo sconto, a detta della Sim milanese, rispetto alle società attive nel settore delle energie rinnovabili in Europa), Italian Exhibition Group con prezzo obiettivo di 5,65 euro (la società a detta dell’ad la società proseguirà nel piano di rafforzamento della propria presenza nei settori presidiati  anche attraverso la gemmazione di eventi di proprietà) e Leonardo con fair value di 12,50 euro.

Fidentiis giudica buy:

Autogrill con prezzo obiettivo di 10,10/10,30 euro e Cerved con target price di 9/10 euro (annunciata l’acquisizione da Quaestio del 50.1% di Quaestio Cerved Credit Management per 43,25 mln di euro).

Goldman Sachs valuta buy:

In uno speciale sulle banche italiane la banca d’affari assegna un buy a: Banco Bpm con target di 2,85 euro, alzato dai precedenti 2,75 euro, Ubi Banca con obiettivo di 4,30 euro, alzato dai precedenti 4,32 euro e Unicredit con fair value di 18,10 euro, alzato dai precedenti 18 euro.

Banca Imi giudica buy:

Autogrill con prezzo obiettivo di 11,50 euro ed Hera con target price di 4,70 euro dopo l’acquisto di di una quota del 2,5% in Ascopiave da Amber Capital.

Giudizio add inoltre per Ascopiave con fair value di 4,50 euro.

Mediobanca assegna un outperform a:

Acea con target price di 19,50 euro in scia all’emissione di un bond da 500 mln di euro, Iren con prezzo obiettivo di 2,85 euro dopo l’acquisizione dell’80% di I.Blu (azienda specializzata nel ricliclaggio della plastica) da Idealservice e Telecom Italia con fair value di 0,79 euro (per la fusione di Inwit e le torri di Vodafone si sarebbe registrato in particolare l’interesse del fondo Ardian, disposto a riconoscere una buona valutazione alla società delle torri).

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*