Raccomandazioni di Borsa, i buy di oggi da Anima a Tinexta

BUY

Banca Akros assegna un buy a:

Leonardo con target price di 15,50 euro (i nuovi contratti per l’esportazione superano la soglia del mld di euro), Intesa Sanpaolo con prezzo obiettivo di 2,50 euro in vista della trimestrale in calendario oggi, Iren con fair value di 2,60 euro (oggi i risultati trimestrali), Mondadori con target di 2,40 euro in scia alla trimestrale, Gamenet con obiettivo di 13 euro dopo il miglioramento della guidance, Telecom Italia con fair value di 0,77 euro in scia alla trimestrale di Tim Brazil e Tinexta con obiettivo di 14,50 euro dopo l’annuncio dell’acquisizione del 40% di Visura.

Equita giudica buy:

Anima Holding con prezzo obiettivo di 5 euro in scia ai risultati del secondo trimestre, solidi e leggermente migliori del consensus grazie ai minori costi, Exor con target price di 80 euro dopo la conference call con gli analisti di PartnerRE, Inwit con fair value di 10,20 euro in scia ai risultati trimestrali, Iren con obiettivo di 2,80 euro (ottenuto dalla Bei un prestito da 120 mln di euro per supportare le iniziative nella produzione idroelettrica e nel settore ambientale) e Saipem con target di 5,60 euro (pronta la lista ristretta di opportunità per individuare il partner del drilling onshore).

Banca Imi assegna un buy a:

Anima Holding con fair value di 4,40 euro e Iren con prezzo obiettivo di 3 euro.

Giudizio add inoltre per: Italgas con target price di 6,50 euro in scia ai risultati del primo semestre, Nexi con fair value di 10 euro, anche in questo caso dopo la trimestrale, Prysmian con obiettivo di 21 euro in scia all’ottenimento di un nuovo importante contratto in Olanda e Rai Way con target di 5,20 euro dopo la semestrale.

Mediobanca valuta outperform:

Acea con obiettivo di 19,50 euro (acquisizione di impianti solari per una capacità complessiva di 25MW), Atlantia con target di 25,40 euro (Autostrade per l’Italia ha annunciato l’approvazione di ulteriori contributi per le attività commerciali nell’area del ponte Morandi a Genova), Autogrill con fair value di 11,90 euro dopo la trimestrale della concorrente americana Hudson, Enav con prezzo obiettivo di 5,30 euro in vista della trimestrale in calendario il 6 agosto, Enel con target price di 6,70 euro (Enel Chile ha firmato un contratto con Anglo American per la fornitura di elettricità prodotta al 100% da fonti rinnovabili), Iren con fair value di 2,70 euro, Mondadori con target di 2,24 euro in scia al buyback tra il 22 e il 26 luglio, Rai Way con obiettivo di 6,30 euro e Saras con fair value di 1,90 euro dopo l’annuncio di un migliormento dei margini di raffinazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*