Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Astm a Piaggio

BUY

Banca Akros valuta buy:

Astm con prezzo obiettivo di 26 euro (in lizza per modernizzare e ampliare un’autostrada nel Maryland), Moncler con target price di 37,50 euro (oggi la semestrale) e Piaggio con fair value di 3 euro (oggi la semestrale).

Giudizio accumulate inoltre per DiaSorin con obiettivo di 162,70 euro (sospesi gli studi clinici con gli ospedali pubblici italiani) e Italgas con obiettivo di 5,80 euro (oggi la semestrale).

Fidentiis giudica buy:

Italgas con target price di 6,10-6,30 euro e Piaggio & C. con prezzo obiettivo di 2,60-2,80 euro.

Intesa SanPaolo assegna un buy a:

Piaggio & C. con fair value di 2,80 euro.

Giudizio add inoltre per Generali con target di 15,60 euro (più resiliente dei concorrenti agli effetti del Covid-19 in quanto meno esposta a settori come assicurazione crediti e cancellazioni di eventi, ha detto il general manager Frederic de Courtois aggiungendo che la compagnia ha l’obiettivo di pagare la seconda tranche dei dividendi 2019, rinviata lo scorso maggio dopo l’invito alla prudenza delle autorità italiane ed europee) e Italgas con obiettivo di 5,90 euro.

Equita valuta buy:

Astm con prezzo obiettivo di 27,20 euro (vinta la gara per il 19% di Sitaf, prezzo implicito elevato, a detta della Sim milanese, ma acquisito controllo su concessione al 2050), Garofalo Health Care con target price di 5,55 euro (annunciato il closing closing dell’acquisizione di XRay One, centro di diagnostica radiologica e medicina specialistica in provincia di Mantova operante sia in regime di accreditamento con la regione Lombardia che in regime privato), Intesa SanPaolo con fair value di 2,20 euro (adesioni all’Ops su Ubi Banca 26,4%, la proiezione di superare il 60% diventa sempre più concreta), Newlat Food con obiettivo di 8,50 euro (attesi circa 15-20 mln di euro di cassa a fine anno per la combined ex-IFRS16 e possibile ulteriore M&A secondo gli analisti della Sim milanese) e Telecom Italia con target di 0,47 euro (Vodafone in Italia ha evidenziato un rallentamento della crescita da servizi per larga in parte attribuito a minore roaming e slittamenti di attività nel business per effetto Covid).

IntesaSanPaolo giudica buy:

Cellularline con fair value di 9,10 euro (acquisito l’80% di Worldconnect), Eurotech con obiettivo di 7,50 euro (risultati semestrali preliminari), Giglio Group con target di 4,40 euro (risultati semestrali preliminari), Lu-Ve con fair value di 15 euro (graduale ritorno alla crescita) e Telecom Italia con obiettivo di 0,62 euro.

Giudizio add inoltre per A2a con target di 1,57 euro (trimestrale in calendario il 30 luglio) e Poste Italiane con obiettivo di 9 euro (attraverso la controllata PostePay, ha annunciato un accordo con Tim che permetterà di portare ai privati e alle aziende soluzioni avanzate di connettività Internet).

Mediobanca assegna un outperform a:

Astm con fair value di 26,70 euro, Cellularline con obiettivo di 6,50 euro, Enel con target di 8,60 euro (il 29 luglio la trimestrale), Erg con fair vlaue di 23 euro (il 31 luglio la trimestrale), Garofalo Health Care con obiettivo di 6,20 euro, Nexi con target di 17 euro (fusione con Sia a un punto morto) e Telecom Italia con fair value di 0,68 euro.

Deutsche Bank valuta buy:

STMicroelectronics con obiettivo di 33 euro, alzato dai precedenti 26 euro in scia ai risultati semestrali.

Jefferies giudica buy:

Nexi con target di 20 euro.

Credit Suisse assegna un outperform a:

STMicroelectronics con obiettivo di 30 euro.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*