Raccomandazioni di Borsa: i Buy odierni da Banca Ifis a Telecom Italia

BUY

Equita valuta buy:

Antares Vision con prezzo obiettivo di 11,40 euro (sta crescendo il focus da parte delle imprese/governi per la tutela della salute dei consumatori come effetti indiretti dell’attuale pandemia), Fca con target price di 9,90 euro (im Italia è iniziato il dibattito sugli incentivi per il settore auto) e Telecom Italia con fair value di 0,47 euro (secondo indiscrezioni stampa i colloqui tra Iliad e Open Fiber per negoziare le condizioni di accesso alla rete fissa, in corso da tempo, avrebbero avuto un’accelerazione anche se non sono ancora state trovate intese su molti dettagli inclusi i termini economici di accesso all’infrastruttura).

Banca Imi giudica buy:

Banca Ifis con prezzo obiettivo di 10,10 euro dopo l’acquisizione del 70,77% di Farbanca, Eni con target price di 11,20 euro (nuova struttura di gruppo), Fca con fair value di 9,40 euro (Paolo Carmassi nominato ad di Comau) e Mediobanca con obiettivo di 9,90 euro (Del Vecchio ha confermato di voler salire al 20% nell’istituto).

Fidentiis assegna un buy a:

Italgas con obiettivo di 6,10-6,30 euro (nella shortlist, secondo indiscrezioni strampa, per l’acquisto delle infrastruttura di Depa), Prysmian con target di 21,50-22,50 euro (perfezionato lo schema di investimento del leadership team in azioni della società), Saras con obiettivo di 1,20-1,30 euro in scia all’andamento del margine di raffinazione e Telecom Italia con fair value di 0,95-1,00 euro (KKR, Cinven e Providence hanno presentato un’offerta per MasMovil) e .

Mediobanca valuta outperform:

Acea con prezzo obiettivo di 22,50 euro (Giuseppe Gola nominato nuovo ad del gruppo), Banca Farmafactoring con obiettivo di 6,80 euro (piazzamento di una quota del 10% di Centerbridge), Cellularline con target di 6,50 euro (acquisito una quota del 15% di Systema), Enel con fair value di 8,60 euro (si è aggiudicata 82,7 MW di fornitura nella seconda asta per le rinnovabili in Italia), Iren con obiettivo di 2,80 euro (treasury stock ora allo 0,68%), Nexi con fair value di 17 euro (la golden power potrebbe essere estesa anche alle società dei pagamenti), Snam con target di 4,80 euro (Nicola Bendin nominato presidente), Telecom Italia con obiettivo di 0,68 euro e Tinexta con obiettivo di 14 euro in scia al buyback.

Iscriviti sui nostri canali podcast per restare aggiornato sulle ultime puntate

Https://www.finanzaoperativa.com/wp-content/themes/finanzaoperativa/img/icons/podcast_apple_icon.png Podcast by Finanza Operativa Https://www.finanzaoperativa.com/wp-content/themes/finanzaoperativa/img/icons/podcast_google_icon.png Podcast by Finanza Operativa Https://www.finanzaoperativa.com/wp-content/themes/finanzaoperativa/img/icons/podcast_spotify_icon.png Podcast by Finanza Operativa Https://www.finanzaoperativa.com/wp-content/themes/finanzaoperativa/img/icons/podcast_spreaker_icon.png Podcast by Finanza Operativa

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*