Rame in trading range. Gli Etc a Piazza Affari

La cilena Codelco, tra i big mondiali nell’estrazione di rame, ha registrato una riduzione della produzione delmetallo dell’1,9% nel 2018, a 1,8 milioni di tonnellate. L’output della miniera di Escondinda (tra le più grandi a livello globale) è invece aumentata del 34% rispetto al 2017. La compagnia ha tuttavia registrato un degradamento della qualità del materiale estratto, che pensa di risolvere con programmi di miglioramento dei siti estrattivi e nuovi investimenti.

Il rame dal punto di vista dell’analisi tecnica

In questo scenario, le quotazioni del future sul rame al London Metal Exchange sembrano avere riconosciuto la resistenza rappresentata dal 50% di ritracciamento dell’onda ribassista in esser dai massimi di giugno con nuove prese di beneficio che li hanno spinte a ridosso dei minimi della scorsa ottava ovvero a ridosso del limite inferiore del trading range, confermando la validità dell’attuale fase laterale. “La view di breve – affermano gli analisti di  Wings Partners Sim – resta a favore della continuazione della fase neutrale confermata anche dalla neutralità degli indicatori di momentum, seppur non si escludono primi tentativi di ribasso al di sotto degli attuali minimi di periodo complice anche la trappola rialzista (bull trap) dicegnata di recente”.

Gli Etc a Piazza Affari

Per sfruttare possibili rialzi del rame a Piazza Affari sono disponibili i seguenti Etc: Etfs Copper, Etfs Eur Daily Hedged Copper, Etfs 2x Daily Long Copper, Boost Copper 3x Leverage Daily, Etfs 3x Daily Long Copper.

Al ribasso, sempre a Piazza Affari, sul rame sono invece disponibili i seguenti Etc: l’Etfs 1x Daily Short Copper e l’Etfs 3x Daily Long Copper, quest’ultimo a leva tripla.       G.R.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*