Saipem, nuovo contratto da 560 mln di dollari. I target tecnici del titolo

Saipem, attraverso la sua controllata Petrex SA Chilean Branch, si è aggiudicata un nuovo contratto di Ingegneria e Costruzione dalla società di Stato cilena Codelco, uno dei maggiori produttori di rame al mondo, per lo sviluppo di una condotta ad acqua e di tutte le strutture ad essa associate, incluse le stazioni di pompaggio. La condotta, che avrà una lunghezza totale di circa 160 km e raggiungerà un’altezza di 3.000 metri sopra il livello del mare, sarà utilizzata per migliorare i livelli di estrazione all’interno della miniera di rame Radomiro Tomic, situata a 1.670 km da Santiago, in Cile. Il progetto, del valore di circa 560 milioni di dollari, verrà realizzato in due fasi. La prima fase prevede attività di ingegneria mentre la seconda, di approvvigionamento e costruzione, inizierà una volta approvato il progetto e ottenuti i permessi ambientali.

Dal punto di vista tecnico il titolo Saipem sta testando il supporto statico di breve termine posto in zona 8 euro. Un sostegno che se si dimostrerà valido favorirebbe il proseguimento dell’uptrend iniziato nell’ultime settimana di agosto. In quest’ottica i prossimi target sono individuabili in zona 8,55 euro prima e a quota 9,20 poi, dove lo scorso 6 luglio i corsi avevano aperto un gap ribassista. Attenzione però: essenziale posizionare uno stop loss all’eventuale cedimento di 7,80 euro, livello coincidente con la media mobile a 21 giorni.        Gianluigi Raimondi

Clicca sul grafico per ingrandirlo

Saipem