SoldiExpert SCF festeggia 18 anni di attività

Nel settembre 2001 un gruppo di analisti, consulenti finanziari indipendenti e giornalisti finanziari, guidati da Salvatore Gaziano e Roberta Rossi, fondano SoldiExpert SCF puntando tutto sulla consulenza finanziaria indipendente a parcella ma a distanza grazie alla Rete e con l’impiego di algoritmi a supporto del processo di investimento.

Il legame “fisico” tra cliente e consulente era all’epoca ancora molto radicato nell’imaginario degli investitori, ma in 18 anni la consulenza finanziaria indipendente è diventata una realtà che ha subito una forte crescita con la nascita anche ufficiale di due nuove sezioni dedicate agli autonomi e alle società di consulenza finanziaria all’interno dell’Albo dei Consulenti Finanziari.

SoldiExpert SCF è stata una delle prime società di consulenza finanziaria indipendente ad ottenere l’iscrizione all’Albo e annovera oltre 500 clienti attivi tra investitori privati e istituzionali per masse sotto consulenza superiori ai 100 milioni di euro.

SoldiExpert SCF festeggia la maggiore età con un nuovo look del sito SoldiExpert.com per una maggiore fruibilità da dispositivi mobili e non. In aggiunta cala un full di guide, scaricabili gratuitamente, su come investire con patrimoni medi (da 20 a 200 mila euro), elevati (da 200 a 500 mila euro) e XXL (da 500 a oltre 1 milione di euro). Di grande attualità le altre due dedicate a come investire sugli ETF (uno strumento sempre più utilizzato dai risparmiatori che in Italia non è ancora decollato come dovrebbe) e un focus sull’oro, uno degli asset che si è maggiormente distinto in positivo quest’anno, con tutti i principali pro e contro dell’investimento in metalli preziosi.

Ma la novità più importante riguarda il “motore” degli investimenti: i rinnovati portafogli in ETF e un processo di selezione unico nel mercato italiano con un approccio rigorosamente indipendente, basato su più strategie e strumenti differenti (ETF ma anche azioni italiane ed europee, obbligazioni e fondi).

“Dopo un lavoro di oltre 2 anni del nostro Ufficio Studi abbiamo rilasciato in queste settimane nuovi portafogli sia strategici che tattici – spiega Salvatore Gaziano, Responsabile strategie d’investimento di SoldiExpert SCF – codificati all’interno di un processo d’investimento che abbiamo descritto ai nostri clienti in un documento apposito, con lo spirito di trasparenza che ci caratterizza da sempre. Abbiamo soprattutto rafforzato l’utilizzo degli ETF (anche di tipo Smart Beta) nelle nostre strategie a scapito dei fondi d’investimento e la selezione degli strumenti d’investimento, così come la differenziazione degli stili gestionali, è stata concepita per generare portafogli ancora più efficienti in termini di rischio/performance sia nell’azionario che nell’obbligazionario”.

Dalla sua costituzione SoldiExpert SCF ha sempre puntato sull’innovazione e sulla tecnologia ma anche sul valore della consulenza indipendente con un’informazione che in questi anni ha denunciato innumerevoli casi di “risparmio tradito” prima che esplodessero.

“I principi che 18 anni fa ci hanno spinto a creare SoldiExpert SCF sono sempre più condivisi: indipendenza, qualità del servizio, tecnologia amica, gestione attiva e pricing corretto per i clienti – osserva Roberta Rossi, amministratore di SoldiExpert SCF e responsabile consulenza personalizzata – Anche la Consob, in una sua recente ricerca, ha registrato come il 50% degli italiani sia disposto a pagare la parcella per un servizio di consulenza finanziaria in assenza di conflitti d’interessi. Nel medesimo rapporto emergeva come l’82% degli intervistati non sapesse come veniva remunerato il proprio consulente o pensasse che il servizio di consulenza fosse gratuito. La Mifid2, che ha imposto a tutti gli intermediari e consulenti di rendere trasparenti i costi sia della consulenza che degli strumenti consigliati, rivelerà a un numero sempre maggiore di risparmiatori come stanno realmente le cose e premierà chi sa offrire nel tempo consulenza di qualità, facendo gli interessi dei clienti e stabilendo una relazione professionale e a valore aggiunto, non solo amicale. Peraltro in tutto il mondo i governi e le autorità di controllo spingono verso una sempre maggiore trasparenza e riduzione dei conflitti di interesse e, per quanto la lobby del settore in Italia resti fortissima, sarà sempre più difficile sottrarsi a questo processo e il boom del mercato degli ETF ne è un chiaro sintomo. La nostra società è stata fra le prime nel 2003 a costruire portafogli basati su ETF e non più solo su fondi d’investimento”.

Per il mese di ottobre 2019 e per la seconda edizione del mese dell’Educazione Finanziaria, SoldiExpert SCF ha messo in campo una serie di iniziative fra cui anche un dizionario finanziario, “il Soldiario”, disponibile gratuitamente anche in formato cartaceo in occasione del Tol Expo a Piazza Affari il 23 e 24 ottobre. In particolare il “Soldiario” raccoglie e spiega i termini italiani e inglesi oggi indispensabili da conoscere per investire in modo consapevole e rendere più accessibile ai risparmiatori il linguaggio criptico o semi-miracolistico talvolta utilizzato in questo settore. Con un TEST iniziale che è tutto un programma per misurare il proprio livello di overconfidence.

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà mostrato.


*