Poste Italiane prosegue nel recupero. I prossimi obiettivi tecnici del titolo

Poste Italiane prosegue nell’uptrend intrapreso alla fine dello scorso ottobre che ha spinto il titolo di recente a superare la trendline discendente di medio/lungo termine in area 7,15 euro. Un movimento che ha buone chance tecniche di proseguire, magari dopo una breve fase laterale di consolidamento intorno ai livelli attuali che permetterebbero ai principali indicatori di allontanarsi dalla...

I Buy di oggi da Autogrill a Telecom Italia

buy
Per gli analisti di Equita valgono un buy Ferrari con target price di 123,50 euro (il presidente di Exor e della Ferrari John Elkann conferma la fiducia all’ad Louis Camilleri, smentendo indiscrezioni stampa), Italmobiliare con prezzo obiettivo di 24,40 euro aumentato dell’11% dopo la trasformazione da holding statica con la partecipazione di controllo in Italcementi a investitore attivo,...

Fib di nuovo in trading range

fib logo
In stand by. Questo il posizionamento del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza marzo 2019, che prosegue lateralmente intorno ai 19.000 punti tornando a testare in area 18.910 la media mobile a 50 giorni. Un livello che se si dimostrerà valido potrebbe favorire un ritrono dei corsi in zona 19.500, prima significativa resistenza individuata.  Oltre questo ostacolo il successivo target...

Mediaset in un canale ascendente. I prossimi obiettivi

Mediaset ha oltrepassato a quota 2,70 euro la trendline discendente di medio termine proseguendo così nel canale rialzista iniziato nella prima metà dello scorso mese di dicembre. Operativamente i prossimi obiettivi sono individuabili in prima battuta oltre la soglia tecnica e psicologica dei 3 euro e, in seguito, in zona 3,20. Di cruciale importanza però posizionare un rigido livello di stop loss...

Exor prossimo al test delle resistenze

Exor sta completando la formazione di un movimento a “V” che sta riportando il titolo al test delle resistenze statica e dinamica di medio periodo ora coincidente in zona 53,90 euro. Un ostacolo oltre il quale, eventualmente dopo una fase laterale di consolidamento che consenta ai principali indicatori e oscillatori di allontanarsi dalla zona di ipercomprato, i successivi target diventerebbero...

I Buy di oggi da Autogrill a Unieuro

buy
Per gli analisti di Equita valgono un buy Autogrill con target price di 11,70 euro in vista della vendita di Areas da parte di Elior (le prime proposte sono attese per metà gennaio), Enav con prezzo obiettivo di 4,50 euro (tariffe 2019 leggermente più alte delle attese), Iren con fair value di 2,80 euro (revisione del patto con maggiore peso di Genova) e OpenjobMetis con target di 12,50 euro (le...

Petrolio Wti al test della media mobile a 50 sedute. I prossimi target e gli Etc a Milano

petrolio dollaro
Il movimento di recupero del petrolio Wti in atto dalla fine dello scorso dicembre ha riportato le quotazioni a ridosso della media mobile a 50 sedute al momento passante per 53 dollari per barile. Una dinamica di recente favorita dall’indebolimento del biglietto verde, dai dati relative alle scorte Usa di greggio e, dal punto di vista tecnico dal precedente superamento della soglia psicologica...

I Buy di oggi da Autogrill a Unieuro

buy
Per gli analisti di Banca Akros valgono un buy Autogrill con target price di 13 euro (le proposte per le attività nel catering della francese Elior – per cui è in corsa Autogrill – sono attese per metà gennaio e il colosso d’Oltralpe punta a una valorizzazione di oltre un miliardo), Hera con prezzo obiettivo di 3,30 euro in viasta al piano industriale 2019-2022 che sarà diffuso...

Cnh Industrial conferma l’inversione rialzista. I prossimi target

Cnh Industrial sembra confermare l’inversione rialzista dopo il ritorno al sopra della soglia tecnica e psicologica posta a quota 8 e l’incrocio della media mobile a 21 sedute al momento passante per 8,20 euro. Un movimento che ha buone chance per proseguire vista l’ancora ampia distanza degli indicatori tecnici dalla zona di ipercomprato. Dal punto di vista operativo al rialzo i...

Azimut in cerca di conferme dell’inversione rialzista

Azimut prova a confermare l’inversione al rialzo della rotta dopo il superamento della trendline discendente a quota 9,65 euro. Per assistere allo sviluppo di un credibile uptrend il titolo dovrà però oltrepassare anche la media mobile a 21 sedute al momento passante per 10,30 euro. Oltre questo ostacolo i sucessivi target diventerebbero in prima battuta quota 10,65, dove transita al momento...

I Buy di oggi da Eni a Mediaset

buy
Mediobanca assegna un giudizio outperform a Eni con prezzo obiettivo di 21 euro (il gruppo italiano ha stretto un accordo per l’acquisizione del restante 70% del giacimento petrolifero Oooguruk, in Alaska, da Caelus Natural Resources Alaska), Iren con target price di 2,80 euro (tra gli interessati all’acquisto di una quota del 60% di Gesam, l’utility di Lucca), Mediaset con fair value...

EuroStoxx 50 ancora in affanno. I prossimi target tecnici

Certo, l‘EuroStoxx 50 potrebbe una serie di minimi ascedenti di breve termine che agevolerebbero un rimbalzo dei corsi, Tuttavia, la ripresa sarebbe probabilmente limitata al breve/brevissimi periodo, data la struttura grafica dell’indice ancora fortemente impostata al ribasso. Dal punto di vista operativo, solamente l’eventuale conferma del superamento della soglia tecnica e psicologica...

Dax ancora in cerca di un valido livello di supporto

dax logo
Il Dax resta in cerca di un valido livello di supporto al quale prima appoggiarsi e in seguito tentre di recuperare terreno. Graficamente infatti l’indice tedesco resta inserito in un canale discedente e, nell’ipotesi in cui dovesse essere vuolato il minimo dello scorso 27 dicembre a 10.280 punti per i corsi si prospetterebbere un nuovo scivolone con target al di sotto della soglia tecnica...

Iren in un canale ascendente. I prossimi obiettivi tecnici

Iren prosegue nel movimento di recupero all’interno del canale ascendente iniziato nella prima settimana dello scorso mese di dicembre. Una dinamica che ha buone chance tecniche per continuare visto il recente superamento della resistenza statica posta a quota 2,10 accompagnata da un incremento degli scambi e dato il fatto che gli indicatori non sono ancora in terriotrio di ipercomprato. Operativamente,...

BB Biotech prosegue nel movimento a “V”

biotech
BB Biotech è tornata a oltrepassare la resistenza statica di medio termine posta a 52 euro proseguendo così nel movimento a “V” che come target ultimo ha quota 59 euro e come obiettivo intermedio 56 euro. Dal punto di vista tecnico è però fondamentale che il titolo non ritorni al di sotto della soglia dei 52 euro, al di sotto del quale si profilerebbe una nuova inversione ribassista...